Vaso Cina porcellana primi’900

580,00

Stupendo vaso Cina in porcellana con raffinati decori raffiguranti pesci (carpe) e motivi floreali palustri di antica manifattura primi ’900.
Misure: 20 x h 40
Di pregiata fattura interamente eseguito a mano proveniente Jingdezhen (La Capitale della porcellana).

Disponibili in coppia

Prezzo € 580,00 cadauno

Richiedi questo articolo
Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo cognome
Insert mail
Inserisci messaggio
COD: PO-214 Categoria:

Descrizione

La forma del vaso a “zucca” 

La forma del vaso riveste un significato augurale. In Cina, il termine “zucca” viene associato al termine “felicità e buona fortuna”. La caratteristica della pianta di zucca è quella di dare origine a diramazioni secondarie da cui a loro volta nascono ulteriori ramificazioni: per questa ragione un recipiente di questa forma esprime l’auspicio di prosperità e lunga discendenza.

La città di Jingdezhen – Capitale della porcellana

La città di Jingdezhen si trova nel nord della provincia dello Jiangxi. E’ considerata da oltre un millennio la “Capitale della Porcellana cinese” e a tutt’oggi l’industria della ceramica dà lavoro a quasi la metà della popolazione. Già sotto la Dinastia Tang (618-907 d.C.) si descriveva la città “invasa da forni che collegano un villaggio all’altro, e stufe accese ovunque”.

Il fumo che esce dalle ciminiere delle fornaci a carbone continua a caratterizzare ancora oggi la città, che vide crescere la sua fama di capitale mondiale della ceramica soprattutto in epoca Ming (1368-1644) quando ci fu il patronato imperiale sulla città (la capitale imperariale all’epoca era la vicina Nanchino) e cominciò l’esportazione in larga scala in Europa dove divenne popolare nel XVI secolo grazie ai commercianti portoghesi. Nel ‘700 si contavano in città 18 mila famiglie impegnate nella produzione della porcellana.