Katsushika Hokusai,L’alba sul villaggio di Isawa, Koshu Isawa no akatsuki, 1830-32

390,00

Katsushika Hokusai (1760–1849)
Serie: Trentasei vedute del Monte Fuji , Fugaku Sanjū rokkei, 1826-33
Titolo:
L’alba sul villaggio di Isawa nella Provincia di Kai, Koshu Isawa no akatsuki, 1830-32
Tecnica: Nishiki-e Xilografia a colori, firmata in lastra: Zen Hokusai Iitsu hitsu
Formato: oban yoko-e (mm. 267 x 402)
Edizione: Showa (1930-40 c.a)
Editore: Takamizawa (Sul retro troviamo il timbro in rosso dell’editore Takamizawa)
Descrizione: Superba e rarissima prova con colori brillanti, e con ben visibile l’effetto di karazuri, gauffrage o stereografia, e l’effetto di mokumezuri, venatura del legno di base. Impressa su carta del Giappone databile nella prima metà del XX secolo. In stato eccellente di conservazione.  Con margini visibili su tutti i quattro lati. Questa caratteristica è estremamente rara nelle stampe di Hokusai (vedi note generali).

 

 

 

Richiedi questo articolo
  • Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.
Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo cognome
Insert mail
Inserisci messaggio
Si prega di accettare la casella di controllo della privacy.
COD: QU-49 Categoria:

Descrizione

L’alba sul villaggio di Isawa, Koshu Isawa no akatsuki, 1830-32

Descrizione:

Isawa, adagiata sulle rive del fiume Fuefuki era, all’epoca di Hokusai, l’ultima tappa lungo la grande strada che conduceva all’importante città di Kofu. Isawa non suscitava nel visitatore particolari interessi, se non per le lucciole che là abbondavano, finché anni fa, la scoperta di un clima primaverile particolarmente gradevole fu l’inizio di una graduale trasformazione del centro.

In uno dei suoi viaggi nella province, Hokusai passò un certo periodo di tempo a Kofu e nei dintorni della grande città, esperienza di cui ha lasciato traccia in molti suoi lavori.
In questa stampa vediamo alcuni viandanti che si mettono in cammino nella mezza luce dell’aurora, con l’aria ancora umida e fredda del fiume che sferza loro le guance. La nebbia è fitta è pesante, ma di al sopra è visibile il Monte Fuji, torreggiante con la fosca sagoma verso il cielo che le prime luci dell’alba rischiarano. In realtà altri monti oscurano la vista del Monte Fuji da Isawa e per poter vedere, come qui, i pendii più bassi occorre inerpicarsi molto in alto.

Note generali:

Margini
Per le stampe di Hokusai venivano usati dei registri che permettevano di stampare tutto il foglio e le piccolissime parti bianche che rimanevano lungo i bordi venivano di regola tagliate senza troppo curarsi se in questa operazione si perdevano parti del disegno. È una caratteristica estremamente rara quando si incontra, come in questa stampa, margini bianchi.