Tsukioka Yoshitoshi,CASSIA L’ALBERO DELLA LUNA , CASSIA TREE MOON,1886

1.850,00

Artista: Tsukioka Yoshitoshi (1839 – 1892)
Titolo opera: CASSIA L’ALBERO DELLA LUNA , CASSIA TREE MOON,1886
Serie: Cento aspetti della luna, Tsuki hyakushi ,1886
Nishiki-e  Silografia a colori
Formato: oban (mm. 235 x 352 c.a.)
Editore: Akiyama
Numero di riferimente: 26 nella serie
Edizione: Periodo  Meiji (1886)

Splendida stampa originale con ottimi colori nella prima edizione della serie. La scritta sul margine sinistro è l’indirizzo dell’artista che appare solo nelle prime edizioni. Impressa su carta del Giappone databile nella seconda metà del XIX secolo.  In ottimo stato di conservazione completa della parte incisa con un buon margine tutt’intorno oltre la linea marginale. I due cartigli in alto a destra contengono il titolo della stampa e il nome della serie. Stupendamente disegnata ed eccezionalmente ben stampata.

Richiedi questo articolo
  • Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.
Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo cognome
Insert mail
Inserisci messaggio
Si prega di accettare la casella di controllo della privacy.

Descrizione

Questa preziosa stampa proviene dalla più famosa serie di successo di Yoshitoshi, “100 Aspetti della luna” .

La serie è stata considerata la sua opera migliore e significativa che ha impegnato gli ultimi sette anni della sua vita. Ogni nuova stampa di questa serie è stata pubblicata a intervalli di pochi mesi. L’interesse pubblico per la serie è stato aprezzato e ha reso Yoshitoshi, dopo anni di difficoltà finanziarie, famoso. La maggior parte delle stampe sono tratte da scene di storia e mitologia cinese e giapponese e ognuna contiene un’immagine della luna. Yoshitoshi era tuttavia scettico sulla corsa alla modernizzazione del Meiji ed è generalmente accettato che la serie sia un riflesso del passato, nonostante stilisticamente guarda verso il futuro. Le opere rimangono uniche e facilmente riconoscibili e estremamente ricercate dai collezionisti.

La stampa mostra Wu Gang, della dinastia Han, che punta la luna. Il suo desiderio era quello di essere immortale.

l Wu Gang, (Gobetsu in giapponese) ha studiato le pratiche magiche taoiste, ma ha abusato del suo potere. Come punizione, fu costretto per sempre a tagliare gli alberi di cassia sulla luna. Non appena li ha tagliati, sono tornati a crescere.

La legenda racconta che la sua arroganza fece arrabbiare il Dio la divinità dei cieli, che gli offrì la possibilità di una vita eterna se avesse abbattuto l’albero di Cassia, alto cinquecento piedi che cresceva sulla luna. Ogni volta che Wu Gang colpiva l’albero, esso si cicatrizzava magicamente. Resto lì, secondo la leggenda, abbattendo l’albero immobile e guadagnando il suo desiderio di immortalità.