Utagawa Hiroshige, La baia esterna sulla spiaggia di Choshi,1853

390,00

Utagawa Hiroshige, 1797–1858
Titolo: Provincia di Shimosa: la baia esterna sulla spiaggia di Choshi, Shimôsa, Chôshi no hama, Toura,1853 
Nishiki-e Silografia a colori,
firmata in lastra Hiroshige hitsu
Serie: Illustrazioni di luoghi celebri delle sessanta e oltre province, Rokujûyoshû meisho zue,1853
Formato:  oban tate-e  (mm.376 x 257)
Editore:  Hodo (Presente il timbro dell’editore)
Edizione: 1950 c.a.

Superba prova con ottimi colori brillanti e dettagli eccellenti, mai stata esposta alla luce.  Impressa su carta del Giappone washi. In perfetto stato di conservazione. Con buon margine tutt’intorno oltre la linea marginale.

Richiedi questo articolo
  • Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.
Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo cognome
Insert mail
Inserisci messaggio
Si prega di accettare la casella di controllo della privacy.

Descrizione

Casa editrice Hodo  – Una bella serie in edizione limitata del editore Hodo.  Questa stampa è la numero 218.

La casa editrice Pubblicazioni Hodo si è distinta come una delle migliori del Giappone, aderendo agli stessi rigorosi standard degli editori del XIX secolo. Per produrre ristampe dei grandi maestri dell’età dell’oro di Ukiyo-e hanno assunto i migliori artigiani.   Le stampe risultanti sono riproduzioni di altissima qualità.

Descrizione: Provincia di Shimosa:la baia esterna sulla spiaggia di Choshi,1853

La stampa raffigura la spiaggia famosa di Choshi nella provincia di Shimosa.

I pini sul promontorio sono stati disegnati a pennellate date orizzontalmente e fedelmente riprodotte dal intagliatore.

L’atmosfera che si crea è molto suggestiva. Una radiosa mattinata favorisce l’uscita delle barche e ovunque si guardi il cielo e luminoso e sereno sul mare e solo qualche vaga piccola onda ne increspa la tavola. Si può notare il contrasto della morbida curva dell’orizzonte dove il cielo e mare si toccano. Dal blu profondo del mare risaltano le vele,  il biancore del Monte Fuji illuminato e anche la schiuma delle onde sulla spiaggia. La piccola sagoma del Monte Fuji rappresenta un centro focale di grande impatto conferendo alla stampa un significativo tocco di vita e di luce. Se si guardano con attenzione, le piccole figure presenti sulla spiaggia hanno tutte una stupefacente vitalità.

 Note:

Hokusai e Hiroshige sono due grandi maestri riconosciuti per la loro capacità di evocare la pioggia, la neve, la nebbia e i paesaggi notturni rischiarati dalla luna. A incrementare il fascino delle loro vedute è la sensazione che le immagini non si limitino a documentare un fatto in un particolare momento, ma piuttosto rievochino un luogo della memoria. Entrambi gli artisti propongono le vedute innevate da molteplici punti di vista, e i molti scorci paesistici sono posti in stretta correlazione con i disagi subiti dai lavoratori o con la quieta serenità dei viaggiatori immersi nei paesaggi innevati. Tuttavia, ciò che accomuna le loro opere è un senso di desolazione nel quale la silente bellezza della natura si impone sui soggetti che sono, come nella vita, di passaggio.  Utagawa Hiroshige, 1797–1858 – Hokuze, Il monte Haruna  sotto la neve, Kôzuke, Harunasan setchû, 1853, stampa policroma (nishiki-e), 1834 c.a.